Corso “Psicomotricità Educativa”


La psicomotricità è un invito

a comprendere ciò che il bambino

esprime del suo mondo interno

attraverso il movimento. E un

invito a cogliere il senso dei

suoi comportamenti.

B. Aucouturier

 

La psicomotricità mira allo sviluppo e al consolidamento della percezione positiva di se’ nel bambino, come soggetto competente, partendo dal piacere del gioco e dal principale canale usato dai bambini per comunicare: il corpo.

Il corpo rappresenta il canale privilegiato per sperimentare sensazioni e percezioni, fare scoperte, conoscenze e apprendimenti.

Attraverso il gioco, invece, il bambino sperimenta per la gratuità dell’esperienza fine a se stessa, fatta esclusivamente per il proprio piacere ed interesse e la possibilità di intervenire attivamente sugli elementi che lo circondano, trasformarli e modificarli.

Il bambino può dunque mettere in scena (in gioco) le difficoltà, le paure, le insicurezze, la rabbia, l’aggressività; puo’ condividere momenti di piacere, di collaborazione e di condivisione con i compagni, che altrimenti troverebbero difficilmente un canale di espressione.

Il percorso prevede momenti di gioco sempre accompagnati da una riflessione di gruppo su ciò che accade e che si scopre insieme; la discussione diventa una vera strategia di apprendimento, attraverso la quale creare ampi spazi di espressione verbale delle proprie emozioni, pensieri e scoperte.

I corsi sono condotti da personale altamente qualificato in base alle attività richieste. Sono presenti due operatori per un numero di 10 utenti.

Il numero massimo di iscritti è 15